Picasso - La danza della maniera

Picasso ha reso possibile un nuovo manierismo, il suo gesto incisivo ha attinto costantemente dalla memoria dei musei e della sua terra, concentrandosi sulla pittura, sull’arte e sulla loro vitalità.
Una parabola ascendente e longeva che è passata dalla malinconia della miseria a quella del consumo e che, come ha scritto Alberto Moravia, è rimasta indifferente nei riguardi del mondo, da cui ha sempre rifiutato ogni partecipazione che non fosse mediata dall’arte.

Nella prima lezione verrà affrontato il perido dal 1881 al 1907. Nella seconda, prevista per domenica 3 novembre, quello dal 1907 al 1973.

Con Francesco Manelli, Giacomo Astolfi (pianoforte) e Arianna Ganassi (danzatrice).

Ingresso unico: 5€